Category

Blog

Tatuaggi di tendenza tra espressione estetica e grido esistenziale

By | Blog | No Comments

Tatuaggi di tendenza tra espressione estetica e grido esistenziale

Fin dalla preistoria gli esseri umani usavano colorare alcune parti del corpo, principalmente il volto, come segno di appartenenza a gruppi tribali, categorie, condizioni sociali, comunanza di fede religiosa, finalità propiziatorie o scaramantiche. Tutt’altro è il significato del tatuaggio. Fenomeno collettivo, il dipingersi in maniera indelebile la propria pelle con tatuaggi celebrativi o simbolici o con tatuaggi di tendenza, oggi rappresenta un modo per comunicare con gli altri e agli altri, tanto quanto gli abiti, la postura, l’espressione del viso.

Neri, colorati o bianchi, con motivazioni floreali o tribali, a linea continua o in rilievo, i tatuaggi rappresentano un’espressione estetica e un grido esistenziale capace di rispecchiare il proprio essere. 

I diversi tipi di tatuaggi sono quindi strumenti per dare visibilità, comunicare qualcosa del proprio “io”, affermare la propria diversità. Fondamentalmente ha una duplice finalità: da un lato si rivolgono a se stessi, cioè al portare del tatuaggio al quale ricorda e ripropone motivazioni e significati; dall’altro, comunica ad altri qualche cosa di sé, una peculiarità che in qualche modo si vuole palesare. 

Un tatuaggio racchiude molti significati 

Tatuarsi rappresenta uno sfogo, un modo di imprimersi sulla pelle qualcosa che ha segnato per sempre la storia della nostra vita e non importa se è un disegno enorme o un simbolo incomprensibile a chi non sa leggerlo, o una frase che pochi possono comprendere a pieno. Significa qualcosa di importante per la quale si è pronti a combattere con gli sguardi curiosi della gente e i loro pregiudizi, in quanto rappresenta un pezzo di vita troppo importante per essere tenuto nel cuore e basta, come un ricordo troppo forte, che vuole spazio. 

Un tatuaggio racchiude in sé molti significati, non solo per il disegno che viene scelto, ma anche per il luogo in cui esso viene impresso in modo indelebile. Così, ci sono diversi tipi di tattoo: da quelli celebrativi, come la nascita di un figlio o il superamento di un momento difficile; tatuaggi che rappresentano l’appartenenza a un gruppo o ideologia, o che definiscono un rito di passaggio; tatuaggi come atto di trasgressione o come simbolo sessuale, rendendo il proprio corpo più attraente, ma anche tatuaggi alla moda fatti per puro piacere estetico o per coprire degli inestetismi. 

A volte però non è necessario andare a ricercare significati intrinsechi o nascosti. Farsi un tattoo può essere come quando si decide di appendere un quadro nella propria casa o dipingere le pareti di un determinato colore, a volte ci piace e basta.

Tatuaggi di tendenza

Come detto il tatuaggio è un fenomeno sociale in grado di affermare le proprie tendenze, le proprie mode e i propri stili. L’inizio delle tendenza viene immancabilmente dato sui social dai vari influencer e cantanti che pubblicano sui propri profili nuovi modelli in stile Mehendi, una specie di amuleto dall’energia negativa, o Dreamcatcher o sofisticati disegni floreali. 

Le tendenze tattoo che si andranno via via ad affermare saranno tipi di tatuaggi piccoli e discreti. Che si tratti di piccoli simboli, di fiori, di inziali il vantaggio del del tattoo di piccole dimensioni è la discrezione e il fatto che sta bene a tutti e in qualunque parte del corpo. Tuttavia le zone del corpo destinate ad ospitare i tatuaggi del momento saranno le dita e dietro l’orecchio. 

I prossimi tatuaggi di tendenza dunque saranno piccoli, floreali o con scritte a linea continua, minimalisti e composti da poche linee ma capaci di attrarre l’attenzione di chi li osserva soprattutto se impressi sull’orecchio o sul polso, zone del corpo originali e mai viste prima. Prevalentemente saranno disegnati con inchiostro nero o  colorato ma il bianco darà un tocco glamour e alla moda. Ideali per pelli chiare in quanto con l’abbronzatura tendono a perdere la loro brillantezza e per dare quel tocco di classe, ricercatezza ed eleganza, i tatuaggi bianchi si realizzano con una tecnica simile a quella della scarnificazione, rendendoli simili a un marchio o a un incisione, inoltre l’inchiostro viene passato più volte per diventare più visibile e compatto. 

Per qualsiasi informazione circa i corsi per tatuaggi e piercing non esitare a contattarci

Corso parrucchiera:armonia tra formazione,talento e passione

By | Blog | No Comments

Corso parrucchiera: armonia tra formazione, talento e passione

La scuola di formazione A.S.P.P.E.I. propone vari corsi, tra i quali il corso parrucchiera, professionali e autorizzati dalla Regione Lazio, accessibili a tutti coloro che abbiano compiuto i 16 anni, dunque anche per minorenni in possesso di un attestato di qualifica triennale. 

Una professione come quella del parrucchiere è sempre molto ricercata nel mercato del lavoro ma presuppone una buona dose di tecnica condita da creatività, passione per la bellezza e l’estetica ma anche di rigore nel continuo aggiornamento di stili, tendenze e novità dell’hair styling internazionale.  

Il corso per diventare parrucchiera proposto dalla A.S.P.P.E.I., scuola con un’esperienza di oltre 25 anni, vanta un’offerta formativa ampia tenuta da docenti esperti e qualificati, dai corsi base per parrucchiere, estetista e onicotecnico, fino ai corsi di specializzazione della Regione Lazio e corsi privati di approfondimento. 

Un mestiere che non conosce crisi e che accompagna i momenti più importanti e più belli della vita. Per questo è importante capire che non ci si improvvisa parrucchieri o acconciatori. L’andare dal parrucchiere, specialmente per una donna non è solo un’esigenza ma un momento per prendersi cura di se stessa, per rilassarsi e, come per una seduta dallo psicologo, appianare spiacevoli sbalzi d’umore.

Tecnica, precisione e creatività

Dietro ogni parrucchiere c’è un corso professionale composto da ore di pratica e tanto impegno che prepara ad hoc ogni persona che vorrà accostarsi a questo mestiere. Tecnica, precisione e creatività sono le caratteristiche che non dovranno mai mancare nel background di un corso di una scuola per parrucchieri. Assimilata la tecnica, ogni parrucchiere dovrà dare sfogo alla propria vena artistica riuscendo ad unire stile impeccabile ed unicità.

La preparazione più completa che verrà fornita agli studenti dalla scuola professionale A.S.P.P.E.I. include anche la consapevolezza del costante aggiornamento necessario a chi pratica questo mestiere. Infatti essere al passo con le tendenze e le mode sarà importantissimo.

Anche nel settore uomo quest’arte sta evolvendo rapidamente. Sempre più giovani e adulti infatti si rivolgono al parrucchiere per consigli circa il taglio di tendenza o la sistemazione migliore per la propria barba. Ecco allora che la scuola è in grado di formare anche uomini con corsi per parrucchieri dai 14 anni in sù.

L’acconciatore uomo o donna svolge trattamenti e servizi per migliorare, modificare e proteggere l’aspetto estetico dei capelli, un vero consulente di bellezza. 

Una formazione completa al servizio del cliente

La scuola ASPPEI  nata nel 1990, è presente da oltre 25 anni sul territorio di Roma sud e si occupa di rilasciare attestati, previo esame con la commissione della regione Lazio, a tutti coloro che frequenteranno i corsi.

Si preoccuperà della formazione sulle caratteristiche chimiche di coloranti e decoloranti, sulle tecniche più moderne di taglio e sui metodi di trattamento su meches, tinte e colpi di sole. Inoltre aiuterà a maturare la propria disponibilità verso il cliente, come la capacità di ascolto, del senso estetico, della fantasia, della creatività, del senso delle proporzioni e delle forme e abilità manuali.

L’attestato sarà necessario per aprire le porte al mondo del lavoro entrando immediatamente come parrucchiere o acconciatore presso saloni di bellezza, centri estetici in tutti i paesi della Comunità Europea o, in caso di un’attività già avviata, offrire un’ulteriore specializzazione per accrescere la soddisfazione dei propri clienti. 

In ogni caso, la scuola per parrucchieri A.S.P.P.E.I. segue i propri studenti nel loro percorso di crescita professionale, mediante informazioni, consulenze e un’offerta didattica che spazia dai corsi di qualifica a quelli di specializzazione anche per singole materie, come il taglio avanzato, i corsi per il trattamento di colore, le acconciature da sposa e molto altro. 

Per qualsiasi informazione circa il corso parrucchiera proposti dalla scuola di formazione professionale A.S.P.P.E.I. visita il sito

Estate 2020 tendenze unghie:arte, 3D e applicazioni gioiello

By | Blog | No Comments

Estate 2020 tendenze unghie: arte, 3D e applicazioni gioiello

L’estate 2020 porterà una vera e propria ventata in quanto alla tendenza unghie. Infatti le pagine social dei nail artisti più famosi al mondo sono già ricche di trend e novità da non perdere. Unghie gel o smaltate, corte o lunghe, colori caldi come il rouge noir o modellate in differenti forme saranno le tendenze per questo anno. 

Colori di tendenza

Le unghie total red rimangono sempre un evergreen, un must have non solo per il periodo natalizio ma anche per occasioni eleganti e donano sempre quel gusto raffinato e sofisticato se abbinate ad un giusto outfit. Al secondo posto, ma non meno importanti sono i colori effetto nudo, dalle tonalità dal rosa al beige, passando per il cipria, conferiranno alla manicure un look quotidiano curato e di tendenza. L’effetto carne quest’anno insieme ai colori pastello verrà impreziosito con l’applicazione gioiello, divenendo una vera e propria arte per estetiste e specialiste.

Novità dell’estate 2020, per unghie corte e tondeggianti saranno i colori scuri. Oltre al colore dark per eccellenza, ossia il nero, quest’anno andrà per la maggiore il verde scuro e tutta la gamma di colori scuri quali blu notte, antracite e grigio. Rigorosamente abbinate a unghie corte con forma a mandorla, ovali o unghie squoval. Anche in questo caso non si dovrà cadere nella tentazione di pensare che il glitter sia solo una esclusiva di feste e matrimoni. L’applicazione di un gioiello su alcune unghie o su tutte, renderà il tutto originale, cool e divertente. Strass, borchie o cristalli diventeranno un’espressione di arte per definire e ostentare la propria personalità.

Lo stile “animaler” farà da padrone nelle tendenze di quest’anno. Le tonalità calde del leopardato e del guscio di tartaruga saranno quelle più applicate. Questi pattern per unghie potranno essere abbinati a smalto nero o effetto nudo, oppure anche rivisitate in chiave pop con nuance rosa o viola.

Per chi invece ha un debole per le unghie gel si dovrà adattare alla dichiarazione dei classico french manicure, utilizzando motivi arabeggianti o dettagli in oro scintillante, effetto marmo o con disegni geometrici, oppure con decorazioni 3D in rilievo con figure floreali.

Per le stagioni invernali e per carnagioni chiare la scelta migliore sarà adottare colori pastello chiaro che non contrastano eccessivamente con la pigmentazione della pelle, invece per colorazioni di pelle più caldi si potrà osare con toni che vanno dall’arancio, rosso fino ad arrivare a colori dorati o bronzati

Sfilate e passerelle

La nail art glitterata alla sfilata autunno-inverno 2020-2021 di Marco De Vincenzo sarà caratterizzata da brillantini che arriveranno fino ai polpastrelli lasciando vedere il letto dell’unghia. L’uso dunque del glitter e brillantini, ripassato poi con il Top Coat, sarà la tendenza di quest’anno. L’ultima sfilata di Moschino invece ha fatto sfilare modelle con unghie che saltavano decisamente all’occhio. Unghie color rosa acceso e french manicure ultra white. Il tutto rigorosamente molto corto. Non mancano però tra le celebrità gli affezionati di unghie lunghissime con colori sui toni del marrone con gel sempre in versione rigorosamente brillante.

Gel o semipermanente: qual’è la differenza?

Gel o semipermanente avrà lo stesso risultato: quello di risultare alla moda e trendy.

Il finish dello smalto semipermanente è cremoso e una volta applicato viene fatto asciugare tramite una lampada a LED o UV. La manicure sarà perfetta e brillante per almeno due settimane. Per unghie molto corte è preferibile applicare il gel perché permette di modellare l’unghia a piacimento. Ovviamente poi dovrà essere rimosso con prodotti ad hoc. Questa è la sostanziale differenza con il semipermanente.

Per qualsiasi informazione circa i corsi proposti dalla scuola di formazione professionale A.S.P.P.E.I.  non esitare a contattarci

Onicotecnico: corso ricostruzione unghie | A.S.P.P.E.I.

By | Blog | No Comments

Mani sempre in ordine con il corso ricostruzione unghie.

La ricostruzione delle unghie è un trattamento sempre più diffuso ed interessante, in quanto consente di avere le unghie di mani e di piedi sempre curate e in ordine, e soprattutto è un trattamento duraturo, che evita di cambiare smalto ogni pochi giorni giorni. La figura professionale che si occupa delle unghie è l’onicotecnica, un’esperta qualificatasi tramite un corso ricostruzione unghie accreditato.

Ma in cosa consiste la ricostruzione delle unghie? Quando si parla di ricostruzione unghie con il gel ci si può riferire sia alla sola applicazione del gel che permette un effetto naturale e gradevole, sia alla ricostruzione vera e propria, effettuata con l’applicazione di tips o cartine sulle unghie naturali per allungarle. L’effetto allungamento non sempre piace, per questioni estetiche ma anche per questioni di comodità nella vita quotidiana: avere unghie lunghe può infatti risultare complicato a chi ha necessità di avere mani curate e in ordine, ma al tempo stesso le utilizza molto in lavori che necessitano praticità.

Il trattamento è analogo sia per quel che riguarda la classica ricostruzione con aggiunta di un supporto, sia per quel che riguarda la semplice applicazione del gel: la differenza sostanziale sta nel fatto che in caso di ricostruzione si deve prima applicare l’allungamento dell’unghia, che può consistere in una cartina oppure in una tip, e poi applicare il gel: questo serve anche da costruttore e da collante tra l’unghia naturale e quella finta. L’utilizzo del solo gel è una tecnica più rapida e consiste nell’applicare più strati di gel per rendere l’unghia resistente e forte; ovviamente i gel possono essere colorati, e sull’unghia è possibile realizzare nail art.

Onicotecnico: l’importanza della formazione professionale.

L’onicotecnica si occupa della ricostruzione e dell’eventuale applicazione di unghie artificiali per fini estetici. La sua attività consiste nella decorazione e nel miglioramento delle unghie di mani e piedi, tramite l’utilizzo di prodotti professionali che permettono anche l’allungamento delle stesse. Un aspetto che però non va sottovalutato in questo mestiere è l’attenzione alla salute delle mani: nonostante le esigenze siano di carattere puramente estetico o quasi, è importante operare con strumenti e in locali adeguatamente igienizzati, per preservare lo stato di salute dell’unghia e della persona che riceve il trattamento.

Dunque per praticare la professione di onicotecnica è fondamentale frequentare corsi professionali tenuti da docenti qualificati, e che abilitino a lavorare nel settore.

Diventare onicotecnico con A.S.P.P.E.I.

A.S.P.P.E.I. forma nell’ambito beauty da più di venti anni, e insieme ai corsi dell’accademia parrucchieri e al corso make up, propone corsi regionali per diventare onicotecnici.

Se sei interessata a lavorare in questo ambito, non esitare a contattarci: i nostri corsi ti permetteranno di imparare le nozioni tecnico-pratiche del procedimento di ricostruzione, dalla preparazione all’applicazione della resina, fino alla realizzazione di nail art. Inoltre dal nostro qualificato corpo docente riceverai insegnamenti teorici, come nozioni di igiene e contabilità, che completano la tua formazione professionale e che ti consentiranno, una volta sostenuto l’esame regionale, di conseguire l’attestato che abilita all’esercizio d’impresa per l’attività di ricostruzione delle unghie: in questo modo potrai lavorare nei centri estetici o aprirne uno tuo.

Formazione professionale: i corsi in partenza | A.S.P.P.E.I.

By | Blog | No Comments

Formazione professionale: affidarsi a una scuola accreditata.

Settembre è arrivato, è il momento dei cambiamenti, delle giornate che si accorciano e dell’inizio di nuovi percorsi di formazione professionale.

Se stai pensando di intraprendere un percorso nell’ambito dell’acconciatura o dell’estetica, per avere la possibilità di inserirti nel mondo del lavoro come dipendente oppure aprendo una tua attività, settembre è un po’ il tuo primo mese dell’anno.

E il modo migliore per iniziare dei corsi professionali è scegliere la scuola giusta, un ente accreditato e riconosciuto, che opera da anni e con competenza sul territorio: A.S.P.P.E.I. è tutto questo.

A.S.P.P.E.I.: l’accademia parrucchieri dietro a tanti successi professionali.

La storia di A.S.P.P.E.I. inizia nel 1990 ed è da subito una delle prime scuole autorizzate dalla Regione Lazio. Nel 2015 viene accreditata presso la medesima Regione, erogando così corsi autorizzati all’interno del settore estetico, con corsi per il taglio con acconciatura capelli, la ricostruzione artificiale delle unghie, tatuaggi e piercing.

La scuola si avvale dell’esperienza di professionisti nel campo dell’acconciatura e dell’onicotecnica, e della presenza di consulenti esperti di innovazione, che garantiscono una ancora migliore proposta didattica.

Corsi della Regione Lazio: qualità accreditata.

I corsi regionali sono strutturati con programmi tecnici e pratici, che prevedono lo studio delle materie tecniche relative al settore e di cultura generale, un insieme di discipline che garantisce una formazione professionale strutturata e affidabile per entrare direttamente nel mondo del lavoro. Al termine del corso, previo superamento dell’esame Regionale Teorico/Pratico, si conseguirà l’Attestato di Abilitazione Professionale valido in Italia e nel territorio della Comunità Europea.

Calendario nuovi corsi: un settembre di nuovi inizi.

I vari corsi sono differenziati per tipologia di formazione professionale e per durata, con la possibilità di un’ulteriore specializzazione, e presentano orari sia mattinieri che pomeridiani, presso la sede della scuola situata a Roma Sud.

Corso per parrucchiere

  • Primo anno – mattina : inizio prossimo corso 23 settembre 2019.
  • Primo anno – pomeriggio : inizio prossimo corso 23 settembre 2019.
  • Secondo anno – mattina : inizio prossimo corso 17 settembre 2019.
  • Secondo anno – mattina : inizio prossimo corso 23 settembre 2019.

Per ogni anno di corso è possibile iscriversi ancora per circa 30 giorni dal suo inizio.

Corsi di Specializzazione per Parrucchieri – Abilitazione Acconciatori

  • Mattina : orario 9.00-13.00 lunedì,martedì, mercoledì e giovedì. Inizio del prossimo corso 17 settembre 2019.
  • Pomeriggio : 13,00-17,30 dal martedì al venerdì. Inizio prossimo corso 17 settembre 2019.

Si ha tempo per iscriversi ancora per circa 15 giorni dall’inizio del corso.

Corso ricostruzione unghie

  • Mattina : orario 9:00-14:00 martedì, mercoledì e giovedì; inizio prossimo corso 24 settembre 2019.
  • Pomeriggio : orario 13:00-17:00 martedì, mercoledì e giovedì; inizio prossimo corso 24 settembre 2019.

Si ha tempo per iscriversi ancora per circa 7 giorni dall’inizio del corso.

Corso tatuaggi e piercing

Rivolto a maggiorenni, necessita di certificato medico di idoneità psico-fisica.

  • Mattina : orario 9:00-14:00 lunedì, giovedì e venerdì; inizio prossimo corso 23 settembre 2019.
  • Pomeriggio : orario 13:00-17:30 martedì, giovedì e venerdì; inizio prossimo corso 24 settembre 2019.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci!

Corsi di trucco: competenza e professionalità | A.S.P.P.E.I.

By | Blog | No Comments

Corsi di trucco: formazione e competenza.

Video tutorial su YouTube, influencer, make up artists, corsi di trucco: il mondo dell’estetica è sempre più attento e preparato sul make up. Sperimentare su se stesse e sulle amiche il trucco che abbiamo visto in un articolo e che sembra così facile da realizzare. Ogni giorno sulle riviste e sui social media vengono proposti trucchi per ogni occasione e sempre più spesso, per gli eventi importanti della vita, le persone decidono di affidarsi a un make up artist.

La professione del truccatore però non è regolamentata per legge, cioè non esiste un albo professionale per truccatori, quindi in teoria chiunque dotato di buona manualità e un buon portfolio può lanciarsi in questo mestiere.

Ma perché allora affidarsi a un make up artist che ha seguito corsi professionali o perché investire tempo e denaro per una formazione che non è ufficialmente riconosciuta? Perché imparare le tecniche dai professionisti permette di gestire le diverse esigenze delle persone, insegna a sfruttare le tecniche a seconda delle caratteristiche della persona che si ha davanti, ad esempio valorizzare con il trucco un occhio con una palpebra piccola o grande richiede una diversa applicazione e sfumatura degli ombretti. Inoltre avere una persona qualificata che segue durante il percorso di apprendimento permette di capire quali sono i propri errori e punti deboli, permettendo di correggerli e migliorarsi.

Lo scopo del corso make up proposto da A.S.P.P.E.I. è quello di formare professioniste che rispondano con competenza alle esigenze della clientela, per rendere quella del farsi truccare un’esperienza piacevole e da ricordare.

Una marcia in più nel mondo dell’estetica, il corso make up.

Come scuola di formazione dedicata al settore estetico, A.S.P.P.E.I. ha variegato la sua offerta didattica affiancando ai corsi regionali anche corsi professionali privati per parrucchieri, acconciatori, estetisti e make up artist.

Nel campo dell’estetica una formazione a trecentosessanta gradi permette al professionista di integrare le varie competenze in modo da capire fino in fondo le esigenze della clientela e quindi di fornire un percorso personalizzato volto a soddisfare i bisogni della persona.

Il requisito fondamentale per diventare make up artist è la passione per il trucco, in tutte le sue forme, e avere una buona manualità. E poi la formazione e la pratica sono fondamentali: conoscere gli stili e le tecniche, imparare ad adattarle alle varie morfologie. Per questo è necessario esercitarsi il più possibile, per padroneggiare l’uso dei pennelli, i migliori alleati di un professionista, e le tecniche. Provare e riprovare, sotto la guida di personale esperto che guidi l’allievo in un percorso di maturazione professionale.

Su queste basi è pensato il corso trucco proposto da A.S.P.P.E.I. : grazie alla collaborazione con docenti di estetica esperti, gli allievi apprenderanno le tecniche del make up, in un corso che prevede lezioni teoriche e pratiche, e impareranno sul campo a realizzare trucchi da giorno, da sera e da sposa, inoltre impareranno a gestire al meglio il loro stash cosmetico e a lavorare garantendo l’uso di prodotti professionali e accuratamente igienizzati.

I corsi privati per estetica si svolgono presso la sede A.S.P.P.E.I. – scuola accreditata presso la Regione Lazio per la formazione professionale – a Roma nella zona Cinecittà. La frequenza del corso e il superamento dell’esame finale consentono al partecipante di ricevere il regolare attestato del corso.

Contattaci per conoscere meglio la nostra offerta formativa.

Unghie: tendenze primavera ed estate 2019

By | Blog | No Comments

Avere mani e unghie ben curate è un must della stagione primaverile e di quella estiva. Con questo non vogliamo dire che nei mesi freddi si può trascurare la manicure – anzi! -, ma vogliamo dire che durante la primavera e l’estate ci si può sbizzarrire un po’ di più combinando forme, colori e tecniche di nail art di tendenza.

Read More

Lavorare come piercer: formazione e consigli

By | Blog | No Comments

La pratica del piercing ha una storia molto recente nella nostra società e nei nostri costumi, ha caratterizzato la nascita e l’affermazione del movimento punk degli anni Settanta del Novecento che utilizzava il piercing per rimarcare ulteriormente la propria avversione nei confronti di quelle che erano considerate convenzioni sociali.

Read More